20710585 - LABORATORIO DI CINEMA DOCUMENTARIO

Il corso vuole approfondire e sviscerare le diverse problematicità relative alla pratica documentaria e fornire gli strumenti necessari per una sua diretta sperimentazione in ambito laboratoriale.

Attraverso l’analisi delle principali correnti e dei film che hanno segnato importanti tappe nella storia e nell’evoluzione del linguaggio cinematografico, si andranno ad affrontare importanti quesiti e riflessioni indispensabili ad ogni pratica documentaria.

L’uso dell’intervista diretta, l’importanza dell’osservazione, la gestione del tempo interno, la distanza con il mondo esterno, la relazione osservatore/osservato, la falsificazione e la manipolazione del reale, sono alcuni degli argomenti trattati in classe e che andranno a stimolare e arricchire la fase laboratoriale.

Il laboratorio prevede una serie di esercitazioni individuali (fotografie e interviste audio) ed esercitazioni collettive mirate alla realizzazione di 4/5 documentari.
scheda docente | materiale didattico

Programma

Tema dell'annualità 2020/2021: "La voce e l'immagine"

Il percorso prevede un breve excursus storico di film che hanno rappresentato la realtà attraverso un poetico dialogo tra voce e immagini.
Si procederà poi a selezionare alcuni soggetti proposti dagli studenti che facciano di questi due elementi, voce e immagine, il centro narrativo e stilistico della storia.
I soggetti selezionati saranno realizzati in lavoro di gruppo o individuale.
Nessun limite di durata e di ambientazione. Nessun uso di musiche.

Limite massimo iscritti 30 persone.

Frequenza obbligatoria. Sono ammesse, escluse cause di
forza maggiore, non più di due assenze.

Testi consigliati:

- Marco Bertozzi. "Documentario come arte. Riuso, performance, autobiografia nell'esperienza del cinema contemporaneo". Marsilio, 2018.
- Mario Balsamo, Gianfranco Pannone. "L’officina del reale. Fare un documentario: dalla progettazione al film". Edizioni CdG – Centro di documentazione giornalistica, 2010.

Testi Adottati

Testi consigliati:

- Marco Bertozzi. "Documentario come arte. Riuso, performance, autobiografia nell'esperienza del cinema contemporaneo". Marsilio, 2018.
- Mario Balsamo, Gianfranco Pannone. "L’officina del reale. Fare un documentario: dalla progettazione al film". Edizioni CdG – Centro di documentazione giornalistica, 2010.

Bibliografia Di Riferimento

Film di cui si consiglia la visione: I am Greta (N.Grossman, Svezia, 2020) Notturno (G. Rosi, Italia-Siria, 2020) Selfie (A. Ferrente, Italia, 2019) Cinema grattacielo (M. Bertozzi, Italia, 2017) I ricordi del fiume (F.lli De Serio, Italia, 2015) Habitat - Note Personali (E. Dante, Italia, 2014) N-Capace (E. Danco, Italia, 2014) Il sale della terra (W. Wenders, J.R. Salgado, Brasile-Italia-Francia, 2014) Eau argentée – Autoritratto siriano (U. Muhammad, W. Simav Bedirxan, Siria-Germania, 2014) Dal profondo (V. Pedicini, Italia, 2013) Materia Oscura (M. D'Anolfi, M. Parenti, Italia, 2013) Le cose belle (A. Ferrente, G. Piperno, Italia, 2013) Stop the Pounding Heart (R. Minervini, USA, 2013) At Berkeley (F. Wiseman, USA, 2013) The Act of Killing (J. Oppenheimer, 2013) Noi non siamo come James Bond (M. Balsamo, Italia, 2012) Terramatta; - Il Novecento Italiano di Vincenzo Rabito Analfabeta Siciliano (C. Quatriglio, Italia, 2012) Call me Kuchu (M. Zouhali-Worrall e K. Fairfax Wright, USA, 2012) Le Libraire de Belfast (A. Celesia, Francia-GB, 2012) Searching for Sugarman (M. Bendjelloul, USA, 2012) Cesare deve morire (F.lli Taviani, Italia, 2012) Bad Weather (G. Giommi, Italia, 2011) L'estate di Giacomo (A. Comodin, Italia, 2011) Cadenza d'inganno (L. Di Costanzo, Italia, 2011) 5 Broken Cameras (E. Burnat, G. Davidi, Palestina-Israele-Paesi Bassi, Francia, 2011) Tahrir (S. Savona, Italia, 2011) Lettere dal Deserto (Elogio della Lentezza) (M. Occhipinti, Italia-India, 2010) Left by the Ship (E. Rossi Landi, A. Vendemmiati, Italia-Filippine, 2010) Exit Through the Gift Shop (Banksy, USA, 2010) La bocca del lupo (P. Marcello, Italia, 2009) Mirna (C. Salani, Italia, 2009) Il sol dell'avvenire (G. Pannone, Italia, 2008) Come un Uomo sulla Terra (A. Segre, D. Yimer, R. Biadene, Italia, 2008) Valzer con Bashir (A. Folman, Israele, 2008) Man on Wire (J. Marsh, USA, 2008) Below Sea Level (G. Rosi, Italia-USA, 2008) Improvvisamente, l'Inverno Scorso (G. Hofer, L. Ragazzi, Italia, 2007) Le Ferie di Licu (V. Moroni, Italia, 2007) L'orchestra di Piazza Vittorio (A. Ferrente, Italia, 2006) Grizzly Man (W. Herzog, USA, 2005) Un silenzio particolare (S. Rulli, Italia, 2004) Un’ora sola ti vorrei (A. Marazzi, Italia, 2002) Bowling at Colombine (M. Moore, USA, 2002) Carlo Giuliani, Ragazzo (F. Comencini, Italia, 2002) La sottile linea blu (E. Morris, USA, 1988) Shoah (C. Lanzmann, Francia,1985) Diario di un maestro (V. De Seta, Italia, 1973) L'ora dei forni (O. Getino, F. Solanas, Argentina, 1968) Comizi d'amore (P.P. Pasolini, Italia, 1965) All'armi, siam fascisti! (C. Mangini, Italia, 1962) Notte e nebbia (A. Astruc, Francia, 1960) Moi, un noir (J. Rouch, Francia, 1959) Trionfo della volontà (L. Riefenstahl, Germania, 1935) À Propos de Nice (J. Vigo, Francia, 1930) L'uomo con la macchina da presa (D. Vertov, URSS, 1929) Nanuk l'eschimese (Nanook of the North) (R. J. Flaherty, USA-Francia, 1922)

Modalità Erogazione

Classico corso con la formula "learn by doing": attraverso la realizzazione pratica di alcuni lavori documentari si affronteranno le diverse sfide del fare cinema documentario.

Modalità Frequenza

La frequenza è obbligatoria per almeno l'80% delle lezioni. Sono ammesse, escluse cause di forza maggiore, non più di due assenze.

Modalità Valutazione

Gli studenti saranno valutati attraverso la frequenza, la partecipazione e la qualità complessiva del documentario prodotto.